INFORMAZIONI
+39 06/421401
ADERENTE A:
Ricerca avanzata
innovazione, controllo e sviluppo condiviso

NEW SLOT: SI LAVORA AL NUOVO DECRETO SUL CONTINGENTAMENTO, PER GLI ESERCIZI PUBBLICI

SI PASSA DA 4 A 6 APPARECCHI

Roma, 15 giugno 2011 - Apprendiamo da fonti GiocoNews che l'AAMS sta preparando il tanto atteso decreto che dovrebbe dettare nuove disposizioni in materia di contingentamento ampliando considerevolmente i parametri delle macchine da intrattenimento installabili. Nel nuovo decreto si stabilisce, infatti, la possibilità di installare un apparecchio ogni 5 metri quadrati sino ad un massimo di 75 awp per quanto riguarda le agenzie scommesse, negozi 'Bersani', sale bingo, sale vlt e sale giochi tradizionali indipendentemente dal possesso dell'art. 88 Tulps per le vlt. Le sale giochi tradizionali conservano l'obbligo di offerta diversificata di gioco: si stabilisce che le awp non siano in numero superiore al doppio degli apparecchi di altra tipologia comma 7 come videogiochi, flipper o freccette.

Tabaccherie, ricevitorie del lotto e corner avranno la possibilità, con il nuovo decreto, di installare un apparecchio ogni 10 metri, fino a un massimo di 6. In questo caso si prevede che se i regolamenti convenzionali con AAMS relativi ad altri giochi restano rispettati, è comunque installabile un parco macchine di 4 congegni indipendentemente dalla metratura del locale. Gli esercizi dovranno comunque ottenere dal comune la licenza di installazione apparecchi ex 86 tulps, comma 3, lett. C, e dal questore ex 88 di corner. Il nuovo contingentamento amplia la possibilità di tenere nei propri esercizi le slot machine anche ad edicole e qualsiasi altro esercizio commerciale che abbia ottenuto dal comune la licenza ex 86 tulps, comma3, lett. C, e dal questore ex 88 di corner.

Questi esercizi commerciali, insieme a bar e ristoranti già in possesso del'art. 86 tulps, potranno installare 1 apparecchio ogni 15 metri quadrati fino ad un massimo di 6 apparecchi rispetto ai 4 del vecchio contingentamento. Infine alberghi e stabilimenti balneari avranno la possibilità di inserire sino a 10 awp, ben 6 in più rispetto a quelle consentite in precedenza. Regole che varranno per tutti i punti vendita saranno la superficie di ingombro prevista per ogni apparecchio che sarà di 2 metri quadrati a disposizione del giocatore per ogni postazione di gioco, incluse anche le awp multipostazione come le roulette e il calcolo della metratura effettiva del locale, esclusa di servizi, magazzini e bagni.

                                                                                                               Ufficio Stampa ACADI
EDITORIALE
OPINIONI IN GIOCO
Acadi
Associazione Concessionari Apparecchi Da Intrattenimento
Via Barberini, 3 - 00187 Roma Privacy Policy P.Iva 97472030580
Credits TITANKA! Spa © 2014