In primo piano



NEW SLOT: SI LAVORA AL NUOVO DECRETO SUL CONTINGENTAMENTO, PER GLI ESERCIZI PUBBLICI

Roma, 15 giugno 2011 - Apprendiamo da fonti GiocoNews che l'AAMS sta preparando il tanto atteso decreto che dovrebbe dettare nuove disposizioni in materia di contingentamento ampliando considerevolmente i parametri delle macchine da intrattenimento installabili. Nel nuovo decreto si stabilisce, infatti, la possibilità di installare un apparecchio ogni 5 metri quadrati sino ad un massimo di 75 awp per quanto riguarda le agenzie scommesse, negozi 'Bersani', sale bingo, sale vlt e sale giochi tradizionali indipendentemente dal possesso dell'art. 88 Tulps per le vlt. Le sale giochi tradizionali conservano l'obbligo di offerta diversificata di gioco: si stabilisce che le awp non siano in numero superiore al doppio degli apparecchi di altra tipologia comma 7 come videogiochi, flipper o freccette.

Tabaccherie, ricevitorie del lotto e corner avranno la possibilità, con il nuovo decreto, di installare un apparecchio ogni 10 metri, fino a un massimo di 6. In questo caso si prevede che se i regolamenti convenzionali con AAMS relativi ad altri giochi restano rispettati, è comunque installabile un parco macchine di 4 congegni indipendentemente dalla metratura del locale. Gli esercizi dovranno comunque ottenere dal comune la licenza di installazione apparecchi ex 86 tulps, comma 3, lett. C, e dal questore ex 88 di corner. Il nuovo contingentamento amplia la possibilità di tenere nei propri esercizi le slot machine anche ad edicole e qualsiasi altro esercizio commerciale che abbia ottenuto dal comune la licenza ex 86 tulps, comma3, lett. C, e dal questore ex 88 di corner.

Questi esercizi commerciali, insieme a bar e ristoranti già in possesso del'art. 86 tulps, potranno installare 1 apparecchio ogni 15 metri quadrati fino ad un massimo di 6 apparecchi rispetto ai 4 del vecchio contingentamento. Infine alberghi e stabilimenti balneari avranno la possibilità di inserire sino a 10 awp, ben 6 in più rispetto a quelle consentite in precedenza. Regole che varranno per tutti i punti vendita saranno la superficie di ingombro prevista per ogni apparecchio che sarà di 2 metri quadrati a disposizione del giocatore per ogni postazione di gioco, incluse anche le awp multipostazione come le roulette e il calcolo della metratura effettiva del locale, esclusa di servizi, magazzini e bagni.

                                                                                                               Ufficio Stampa ACADI


Editoriale

18 marzo 2014
Venti di proibizionismo sul gioco lecito
Editoriale del 14 marzo 2014 a cura di G.Matica “Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi”. Per gli amanti della... [+]

13 febbraio 2014
La Comunicazione del Gioco Lecito: problemi e opportunità.
13 Febbraio 2014 A cura di Fabio Schiavolin, AD Cogetech   Con l’emendamento alla Delega Fiscale che vieta ai concessionari del gaming di... [+]

14 gennaio 2014
Intralot Gaming Machine in ACADI: otto i concessionari che hanno scelto Confindustria SGI
GENNAIO 2014 Entrare a far parte di ACADI è per Intralot Gaming Machines non solo un punto di arrivo ma anche di partenza. Nel corso del... [+]


Opinioni in Gioco

18 settembre 2012
LUIGI MAGISTRO, DIRETTORE GENERALE AAMS, IN AUDIZIONE ALLA CAMERA

Il direttore generale AAMS, Luigi Magistro, in audizione alla Commissione Finanze della Camera nell'ambito dell'esame del... [+]

21 giugno 2012
NEWSLOT, IN GAZZETTA UFFICIALE DECRETO RESTITUZIONE DEPOSITO CAUZIONALE

Roma, 21 giugno 2012 - Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di ieri il decreto di relativo "alla individuazione dei criteri e delle... [+]


ACADI - Associazione Concessionari Apparecchi Da Intrattenimento, Via Barberini, 3 - 00187 Roma - Privacy Policy P.Iva 97472030580

Hosting TITANKA! Spa - Copyright © 2011