Ricerca avanzata

GIORGETTI, GIOCHI. PRONTE BOZZE DECRETI

Roma, 12 ottobre 2011 - "Enada ancora una volta dimostra di avere i numeri, nonostante la crisi economica generalizzata che ha riguardato questo settore, in parte, e altri completamente". Così esordisce il sottosegretario all'Economia Giorgetti, intervenendo alla conferenza di presentazione della fiera del gaming Enada, che si è aperta oggi a Roma e che è in programma fino a venerdì.


"La sfida che ha predisposto il Governo è appunto questa: quella di permettere agli imprenditori di investire ancora per far riprendere lo sviluppo, fornendo loro strumenti anche di carattere fiduciario che li portino a credere ancora nel sistema". Si parla, quindi, del futuro di questo settore: "il comparto giochi è sempre all'attenzione della politica. Abbiamo già pronta una bozza del decreto prevenzione che, in applicazione alla legge dello scorso anno, grazie al rapporto istituito con le varie ASL, permetterà di costruire una rete solida di contrasto e prevenzione di qualunque forma di dipendenza o comportamento compulsivo. Questa è la risposta concreta e una risorsa strutturale fornita dal sistema pubblico in riferimento a questa vicenda".


Immancabile un riferimento alla costituzione dell'agenzia fiscale dei Monopoli: "bozza di decreto pronta anche in questo caso" annuncia Giorgetti. "Manca la firma del ministro. Grazie alla trasformazione dei Monopoli di Stato in agenzia fiscale, potremo garantire un ulteriore controllo con presidi provinciali, maggiore capillarità, tutto per raggiungere maggiori livelli di eccellenza". Ma l'Italia, è già un esempio "a livello internazionale, per ciò che concerne l'applicazione dei sistemi dei controlli. Abbiamo già istituito un tavolo di confronto tra le Istituzioni per un maggiore contrasto all'illegalità. Anche l'approvazione della risoluzione sull'Antimafia ha costituito un ulteriore passo in avanti" aggiunge Giorgetti". Ma ciò che preme molto agli operatori di questo settore, è anche il pericolo di una revisione della fiscalità: "speriamo di non dover intervenire sul preu" ammette Giorgetti. "Ma non nego che l'obiettivo delle maggiori entrate che il settore deve garantire, qualche problema ce lo sta dando. Stiamo lavorando a qualcosa di cui non posso parlare ancora, che deve cercare di farci raggiungere gli obiettivi, senza disincentivare gli operatori di settore, però. Stiamo cercando di trovare una risposta strutturata che non faccia solo ricavare numeri”.


Ufficio Stampa ACADI 

APPROFONDIMENTI
13 febbraio 2024
Si è tenuta questa mattina l'audizione presso la VI Commissione Fi...
acadi it 3-it-22151-giorgetti-giochi-pronte-bozze-decreti 003
7 febbraio 2024
Si è tenuta questa mattina l'audizione presso la VI Commi...
acadi it 3-it-22151-giorgetti-giochi-pronte-bozze-decreti 003
Acadi
Associazione Concessionari di Giochi Pubblici
Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie P.Iva 97472030580
Credits TITANKA! Spa