Ricerca avanzata

ISTAT, INVARIATA SPESA GIOCHI

Roma, 22 maggio 2012 - Le famiglie meno abbienti nel 1997 spendevano - mensilmente - per i giochi il 2,7% della spesa non alimentare, il valore è passato al 2,1% nel 2010. Era del 5,3%, invece, il valore della media di spesa per tempo libero, cultura e giochi di tutte le famiglie italiane nel 1997: questo valore - si legge nel rapporto annuale Istat presentato oggi a Roma - nel 2010 è sceso al 4,4%. All'interno di questo segmento, comunque, il valore relativo al solo settore dei giochi è rimasto sostanzialmente invariato.


Ufficio Stampa ACADI

APPROFONDIMENTI
17 giugno 2024
Un altro cortocircuito della giurisprudenza nelle argomentazioni sugli strume...
acadi it 3-it-25060-istat-invariata-spesa-giochi 003
10 giugno 2024
Cortocircuito istituzionale tra Regione Lazio e Roma Capitale.  Anche do...
acadi it 3-it-25060-istat-invariata-spesa-giochi 003
30 maggio 2024
Secondo Acadi dopo anni dalla loro entrata in vigore le norme appronta...
acadi it 3-it-25060-istat-invariata-spesa-giochi 003
Napoli, 30 maggio 2024
Oggi 30 maggio 2024 abbiamo presenziato con il Presidente al Convegno &ldq...
acadi it 3-it-25060-istat-invariata-spesa-giochi 003
Acadi
Associazione Concessionari di Giochi Pubblici
Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie P.Iva 97472030580
Credits TITANKA! Spa