Ricerca avanzata

GARA SLOT, NUOVE CONCESSIONI A RISCHIO

Roma, 15 settembre 2011 - Per il momento rimane "unico" il ricorso presentato da Bplus contro il nuovo bando di gara delle Newslot e Videolottery. Le altre nove concessionarie, secondo quanto apprende Agicos, hanno cercato il confronto con i Monopoli, una strategia in parte dettata dalla speranza (ormai vanificata) che fosse lo stesso Governo a tornare sui suoi passi con la Manovra Bis. Alcune adesso pianificano di depositare il ricorso nella prima decade di ottobre (si discute anche di intentarne uno comune), a ridosso quindi del termine per partecipare alla la gara (il 10 di ottobre), ma dopo l'udienza cautelare di Bplus (il 28 settembre).


La diversa strategia dei concessionari non giova alla posizione di Bplus (oltretutto per il momento non è intervenuta ad adiuvandum nel ricorso nessuna associazione di categoria), soprattutto nella fase cautelare. Potrebbe infatti spingere il TAR Lazio a pronunciarsi sulla regolarità di una gara tanto important! e per lo Stato (frutterà secondo le stime 135 milioni di euro) solamente attraverso una sentenza e quindi a non sospendere la procedura nella fase cautelare. Occorrerebbe quindi aspettare alcuni mesi per la pronuncia del giudice.


Il 10 ottobre, intanto, scadrà il termine per presentare le offerte economiche, il 13 verranno aperte le buste. Praticamente nessuna delle dieci concessionarie, tuttavia, secondo quanto apprende, rispetta tutti gli stringenti requisiti di solidità economica (fissati con un decreto dell'Aams di giugno per tutti i concessionari dei giochi, e ripresi nel bando di gara), requisiti al centro del ricorso di BPlus. Per tutte lo scoglio maggiore è il rapporto tra indebitamento a breve termine e indebitamento complessivo (rapporto che oltretutto deve rimanere costante per tutta la durata della concessione). Ironia della sorte, tutte le concessionarie hanno dovuto fare massiccio ricorso a finanziamenti per lanciare le Videolotterie: tra il 2009 e il 2010 hanno infatti dovuto versare un'una tantum complessiva di 850 milioni di euro.


                                                                                                        Ufficio Stampa ACADI

APPROFONDIMENTI
13 febbraio 2024
Si è tenuta questa mattina l'audizione presso la VI Commissione Fi...
acadi it 3-it-21422-gara-slot-nuove-concessioni-a-rischio 003
7 febbraio 2024
Si è tenuta questa mattina l'audizione presso la VI Commi...
acadi it 3-it-21422-gara-slot-nuove-concessioni-a-rischio 003
29 gennaio 2024
Il Tar Emilia Romagna censura l’effetto espulsivo regionale smentendo le ...
acadi it 3-it-21422-gara-slot-nuove-concessioni-a-rischio 003
Acadi
Associazione Concessionari di Giochi Pubblici
Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie P.Iva 97472030580
Credits TITANKA! Spa