Ricerca avanzata

LIMITE USO CONTANTE RIGUARDA ANCHE SETTORE GIOCHI

Roma, 2 febbraio 2012 - Sono entrate in vigore ieri le sanzioni per i pagamenti al di sopra dei mille euro effettuati con denaro contante. La normativa riguarda anche il settore dei giochi pubblici. Secondo quanto stabilito dall'art. 49 del decreto antiriciclaggio e dalla legge 214 del dicembre 2011 vieta "il trasferimento di denaro contante (...) effettuato a qualsiasi titolo tra soggetti diversi, quando il valore in oggetto di trasferimento è complessivamente pari o superiore a mille euro".


E' quanto spiegano i Monopoli di Stato in una nota. E aggiungono  che a partire da ieri possono essere sanzionati i pagamenti al di sopra dei mille euro effettuati con denaro contante, pertanto le giocate e i pagamenti delle vincite per un importo superiore a tale importo dovranno essere effettuati esclusivamente attraverso gli strumenti pagamento tracciabili. In una nota a firma del direttore dei giochi Antonio Tagliaferri, Aams invita i concessionari a avvisare la clientela sulle novità normative indicando preventivamente anche quali forme di pagamento delle vincite verranno adottate al di sopra dei mille euro.


Ufficio Stampa ACADI

APPROFONDIMENTI
13 febbraio 2024
Si è tenuta questa mattina l'audizione presso la VI Commissione Fi...
acadi it 3-it-22809-limite-uso-contante-riguarda-anche-settore-giochi 003
7 febbraio 2024
Si è tenuta questa mattina l'audizione presso la VI Commi...
acadi it 3-it-22809-limite-uso-contante-riguarda-anche-settore-giochi 003
29 gennaio 2024
Il Tar Emilia Romagna censura l’effetto espulsivo regionale smentendo le ...
acadi it 3-it-22809-limite-uso-contante-riguarda-anche-settore-giochi 003
Acadi
Associazione Concessionari di Giochi Pubblici
Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie P.Iva 97472030580
Credits TITANKA! Spa