Ricerca avanzata

GIOCHI: ENTRATE DA GARE NON SONO STRAORDINARIE

Roma, 19 aprile 2012 - "Secondo quanto si evince dalla relazione tecnica, le entrate derivanti dall'articolo 10, commi 9-octies e 9-novies relative alle concessione tramite gara dell'esercizio di giochi pubblici non devono ritenersi entrate straordinarie e, pertanto, la finalizzazione a copertura delle entrate medesime non determina un peggioramento dei saldi di finanza pubblica".


E' quanto sottolinea la Commissione Bilancio della Camera nel suo parere al decreto fiscale, che avrà oggi il via libera di Montecitorio. La Commissione ha espresso parere favorevole ponendo diversi presupposti, tra cui quello che "le risorse di cui all'articolo 10, comma 6 (i 3 milioni di euro stanziati per un programma di comunicazione finalizzato al rilancio dell'ippica) vengano utilizzate per attività riconducibili a spese di conto capitale".


Ufficio Stampa ACADI

APPROFONDIMENTI
17 giugno 2024
Un altro cortocircuito della giurisprudenza nelle argomentazioni sugli strume...
acadi it 3-it-24474-giochi-entrate-da-gare-non-sono-straordinarie 003
10 giugno 2024
Cortocircuito istituzionale tra Regione Lazio e Roma Capitale.  Anche do...
acadi it 3-it-24474-giochi-entrate-da-gare-non-sono-straordinarie 003
30 maggio 2024
Secondo Acadi dopo anni dalla loro entrata in vigore le norme appronta...
acadi it 3-it-24474-giochi-entrate-da-gare-non-sono-straordinarie 003
Napoli, 30 maggio 2024
Oggi 30 maggio 2024 abbiamo presenziato con il Presidente al Convegno &ldq...
acadi it 3-it-24474-giochi-entrate-da-gare-non-sono-straordinarie 003
Acadi
Associazione Concessionari di Giochi Pubblici
Privacy & Cookie Policy - Preferenze Cookie P.Iva 97472030580
Credits TITANKA! Spa