Ricerca avanzata

La posizione di ACADI sulle nuove misure del governo sul settore dei giochi

21 gennaio 2019
Di seguito le dichiarazioni del Presidente di ACADI Geronimo Cardia sulle nuove misure del governo sul settore dei giochi riportate dall’Ansa.

"Gli aumenti cumulati, incondizionati e disordinati delle tasse sul gioco pubblico sono tali da compromettere la copertura degli investimenti, il mantenimento dei livelli occupazionali dell'intera filiera e non da ultimo la tenuta dell'intero sistema di controllo pubblico dell'offerta di gioco con vincite in denaro, con pregiudizio dell'utente". Così l'Acadi, l'associazione dei concessionari di giochi pubblici, commenta a Gioconews.it le nuove misure del governo sul settore dei giochi.

A preoccupare ulteriormente i concessionari poi è il fatto che tali misure "si sovrappongono ad un contesto normativo imposto dagli enti locali che di fatto, nella piena consapevolezza dei decisori - spiega il presidente, Geronimo Cardia -, sta sancendo la sostanziale espulsione del gioco pubblico dal territorio, esponendo gli utenti all'ormai dilagante offerta illegale, ponendo un serio tema di ordine pubblico, compromettendo i presidi di legalità ad oggi con fatica realizzati".
 
APPROFONDIMENTI
13 febbraio 2020
Intervento di Gian Maria Fara Presidente di Eurispes alla Presentazion...
6 febbraio 2020
Intervento di Giovanni Risso Presidente di FIT – Confcommercio alla Presen...
30 gennaio 2020
Intervento di Lino Stoppani Presidente di FIPE – Confcommercio a...
23 gennaio 2020
Intervento di Benedetto Mineo Direttore dell'Agenzia delle Dogane e dei Mono...
Acadi
Associazione Concessionari di Giochi Pubblici
Privacy Policy P.Iva 97472030580
Credits TITANKA! Spa © 2014